Quadro Esher

Spire. Un racconto (Parte I)

Il carrello dell’aereo stride sulla pista scura, incerto. O sono io con il mio senso di sconfitta. L’annuncio in cabina mi riallinea alle ventitré di sabato, facendo evaporare in un secondo otto ore di vita. L’aeroporto è deserto. L’agente del controllo passaporti dà un’occhiata svogliata ai documenti. Ricambio con altrettanta svogliatezza pensando a quando potrò…

piatto realizzato da Giacomo Dini

L’importanza del Vero e la potenza del Verosimile. Il filo rosso che unisce Leonardo a Stonewall

Qualche settimana fa mi ha contattato sul blog Giacomo. “Googlando” è  inciampato nel mio post su Leonardo Da Vinci e la sua ricetta sui broccoli. Giacomo, che è un giovane cuoco, mi chiedeva se il Codice Romanoff esiste davvero o se si tratta di una “magica e romantica invenzione di un qualche scrittore”. Avendo dato il…

Gio Ponti, piatto

Non c’è niente di morale nella Natura. Una riflessione su famiglia e dintorni

La Natura è esempio della più implacabile insensibilità e della più grande immoralità Così parlò il filosofo e scrittore francese del XIX secolo Ernest Renan. Esempi di “immoralità” sono molteplici in natura. Fatta salva l’uccisione per sfamarsi e quella per difendersi, il mondo animale regala numerose fattispecie criminose che noi umani non esitiamo a censurare e…

pubblicita' Olivetti

Gentile Ingegnere mi spiace informarla che… lettera aperta a Adriano Olivetti

Gentile Ingegnere Olivetti visitando la mostra che a lei e alla sua azienda dedica in questi giorni il Museo del Novecento di Milano mi sono soffermato a leggere questa sua riflessione. Il mondo moderno ha chiuso l’uomo negli uffici e nelle fabbriche tra l’asfalto delle strade e il disordinato intrecciarsi delle macchine come in una prigione…

ll sangue non è acqua. Purtroppo. Quando il mito diventa un cattivo maestro

Questo mese mi sono imbattuto casualmente in due articoli che si occupano in maniera diversa del medesimo tema: quello del sangue e del suo valore simbolico. Si tratta di un editoriale sulla figura del vampiro dal libro di Bram Stoker fino alla saga di Twilight apparso su La Lettura del Corriere della Sera, e del…

Più Alice, meno Pinocchio. Semplice ricetta contro il conformismo dilagante

Con molta probabilità dirò una cosa impopolare: detesto Pinocchio. Ho deciso di rendere pubblica questa mia idiosincrasia dopo essermi imbattuto nell’ennesimo articolo che incensa il libro più letto, più tradotto, più amato al mondo dopo la Bibbia. Pinocchio non solo è un brutto libro ma, fatto altrettanto grave, è anche pericoloso. La sua principale “colpa”…

Cambio vita: le difficoltà più insidiose? Spesso vengono dopo il “grande salto”

Conoscerete anche voi amici o colleghi che non ne possono più della vita che fanno e ripetono che vogliono cambiarla radicalmente. Non penso tanto alle persone che vagheggiano vite spese ai Caraibi o in barca in giro per il globo. Piuttosto a chi, ad esempio, dopo tanti anni di lavoro d’ufficio vuole dedicarsi a un’attività…

sorbetti e gelati

Un gelato in Iran con alle spalle 2000 anni di globalizzazione

Quest’anno ho trascorso le vacanze in Iran, l’antica Persia. Gli occhi si sono riempiti di bellezza e d’arte. Tra i momenti che rimarranno indelebili nella memoria, tuttavia, uno particolare è legato non alle pietre, ai fregi, o ai giardini di Persia, ma a una degustazione. Si tratta del giorno in cui ho assaggiato un gelato allo…

Anche una povera giuggiola può finire – per caso o per errore – sulla bocca di tutti.

Sul finire dell’estate ho trascorso qualche giorno in campagna. Vicino alla cascina dove ho soggiornato c’è un grande albero di giuggiole. Non avendole mai assaggiate mi ha preso la curiosità di farlo. Delusione: si tratta di frutti dal sapore acidulo, acre. Niente affatto dolci, decisamente poco gustosi. Più simili a una mela o una susina…

Presentazione libro: Fano 30 agosto

Appuntamento giovedì 30 agosto con la presentazione del libro di Enrico Bruschi “LA SOTTOMISSIONE“. L’evento, che si terrà presso Bastione Sangallo, Fano (PU), alle ore 18.30, ospiterà Gino Cecchini, Vicepresidente dell’Associazione Culturale Letteraria, che presenterà il volume. La Libreria Rusconi di Fano si occuperà del desk di presentazione del volume. Il romanzo di Enrico Bruschi è un noir…

Le fake? Non si salva nessuno neppure la margherita o la cotoletta alla milanese

La pizza margherita? Inventata in occasione di una storica visita della Regina Margherita a Napoli (nel 1889), aggiungendo alla pizza comune la mozzarella e il basilico. La cotoletta? A Vienna l’hanno copiata da Milano ai tempi di Radetzky che ne era golosissimo. Il pane di Altamura? Lo conosceva e lo apprezzava già Orazio, che nelle Satire ne…

500 anni morte Leonardo

Leonardo e la beltà di un solo broccoletto

Di Leonardo gastronomo è noto – almeno tra i milanesi – l’aneddoto che lo vorrebbe inventore del risotto alla milanese: sarebbe nato mentre il pittore lavorava al Cenacolo da un piccolo guizzo di genio, aggiungendo al riso lo zafferano fino ad allora usato esclusivamente come pigmento per la pittura. Meno noto è che Leonardo nutriva sin…

foto

Il caffè può svelare chi siamo. O cosa desideriamo

Difficile scrivere di caffè se non si è veri esperti. E non è il mio caso. Così ho deciso di farlo da un punto di vista narrativo. Provando a rispondere a una semplice domanda: perché beviamo caffè? Nel mio libro, il consumo di caffè serve per ottenere riconoscimento (sociale): Franco un uomo che vuole essere…

La pasta Italiana: risultato di una manipolazione genetica. L’ibrido Senatore Cappelli

A dar retta a chi se ne intende, la qualità della pasta di semola dipende in larga parte dal tipo di grano utilizzato. Da come si compone la miscela: molto spesso un grano di alta qualità viene mescolato con altri di tipo più scadente. Grano duro a grano tenero. Certo è che sul risultato finale poco…

macchina da scrivere di design

Se la bellezza non interessa più a nessuno.

Qualche giorno fa ho prenotato un’auto online. Dovendo percorrere una strada panoramica mi è sembrata l’occasione giusta per prendere una cabrio. Ho scelto una 500. Mi presento al ritiro e la gentilissima addetta della società di autonoleggio con grande entusiasmo mi annuncia che sono fortunato perché mi danno un’auto più comoda, più potente, più affidabile……