[sulla punta della lingua] – racconto breve (Parte II)

«Ripensavo a ieri sera – esordì Aurelio appena mise piede in cucina per la colazione – al comportamento di Gianni, quel suo voler a tutti i costi avere ragione, nonostante la pensassimo tutti in modo contrario. È un atteggiamento… Marta?» «Che c’è?» la moglie gli lanciò un’occhiataccia. Mezza di rimprovero e l’altra mezza di apprensione.…

Immagine di Massimo Ferrandi per il mio racconto

[sulla punta della lingua] – racconto breve (I Parte)

Il postino suonava e suonava ma dentro non rispondeva nessuno. Insisteva perché le raccomandate preferiva consegnarle nelle mani del destinatario. Altrimenti chi li sentiva poi quei vecchi che – per sua negligenza si intende – dovevano scendere fino all’ufficio postale giù in città! Alla prima occasione gli avrebbe inveito contro. O peggio, lanciato addosso i…

pubblicita' Olivetti

Gentile Ingegnere mi spiace informarla che… lettera aperta a Adriano Olivetti

Gentile Ingegnere Olivetti visitando la mostra che a lei e alla sua azienda dedica in questi giorni il Museo del Novecento di Milano mi sono soffermato a leggere questa sua riflessione. Il mondo moderno ha chiuso l’uomo negli uffici e nelle fabbriche tra l’asfalto delle strade e il disordinato intrecciarsi delle macchine come in una prigione…

Più Alice, meno Pinocchio. Semplice ricetta contro il conformismo dilagante

Con molta probabilità dirò una cosa impopolare: detesto Pinocchio. Ho deciso di rendere pubblica questa mia idiosincrasia dopo essermi imbattuto nell’ennesimo articolo che incensa il libro più letto, più tradotto, più amato al mondo dopo la Bibbia. Pinocchio non solo è un brutto libro ma, fatto altrettanto grave, è anche pericoloso. La sua principale “colpa”…

La pasta Italiana: risultato di una manipolazione genetica. L’ibrido Senatore Cappelli

A dar retta a chi se ne intende, la qualità della pasta di semola dipende in larga parte dal tipo di grano utilizzato. Da come si compone la miscela: molto spesso un grano di alta qualità viene mescolato con altri di tipo più scadente. Grano duro a grano tenero. Certo è che sul risultato finale poco…

quadro

Dannato colui che incappa nel servizio clienti. Brevissima cronaca del disastro LinkedIn

Da mesi capita che le immagini a corredo dei miei post su LinkedIn non si vedano. O non vengono caricate nel momento della condivisione dal mio blog, oppure svaniscono dopo una settimana. Ho iniziato a segnalare questo problema al Supporto Clienti di LinkedIn a fine giugno. E nonostante ogni volta mi abbiano confermato che il…

sorbetti e gelati

Un gelato in Iran con alle spalle 2000 anni di globalizzazione

Quest’anno ho trascorso le vacanze in Iran, l’antica Persia. Gli occhi si sono riempiti di bellezza e d’arte. Tra i momenti che rimarranno indelebili nella memoria, tuttavia, uno particolare è legato non alle pietre, ai fregi, o ai giardini di Persia, ma a una degustazione. Si tratta del giorno in cui ho assaggiato un gelato allo…

il nuovo negozio a milano

Five Guys a Milano. Chi evita la facile trappola del “mascheramento”.

Mentre migliaia di milanesi erano in fila per l’apertura di Starbucks a Milano, la stampa e la Rete impegnati chi a criticare chi a osannare il gigante americano del caffè, molto più in sordina a Milano apriva un altra catena della ristorazione a stelle e strisce: Five Guys. Cosa vende? Hamburger. Negli Stati Uniti per…

Anche una povera giuggiola può finire – per caso o per errore – sulla bocca di tutti.

Sul finire dell’estate ho trascorso qualche giorno in campagna. Vicino alla cascina dove ho soggiornato c’è un grande albero di giuggiole. Non avendole mai assaggiate mi ha preso la curiosità di farlo. Delusione: si tratta di frutti dal sapore acidulo, acre. Niente affatto dolci, decisamente poco gustosi. Più simili a una mela o una susina…

Le fake? Non si salva nessuno neppure la margherita o la cotoletta alla milanese

La pizza margherita? Inventata in occasione di una storica visita della Regina Margherita a Napoli (nel 1889), aggiungendo alla pizza comune la mozzarella e il basilico. La cotoletta? A Vienna l’hanno copiata da Milano ai tempi di Radetzky che ne era golosissimo. Il pane di Altamura? Lo conosceva e lo apprezzava già Orazio, che nelle Satire ne…